trivago integra 6 nuovi partner di connettività

novembre 23, 2016

Gli albergatori adesso possono puntare ancora di più sulle prenotazioni dirette e aumentare la possibilità di disintermediare. trivago ha integrato sei partner tecnici di connettività per facilitare la connessione diretta tra trivago e il sito dell’hotel. Con la sua soluzione Direct Connect, trivago, offre infatti la possibilità di gestire una campagna in CPC (Cost Per Click).

Gli albergatori possono impostare e gestire autonomamente il budget per la campagna, mantenendo così il controllo della strategia finanziaria. A facilitare il processo è l’auto-ottimizzazione del CPC per permettere anche alle strutture più piccole o agli albergatori meno esperti di gestire al meglio la campagna ed essere competitivi sul mercato.

Il tool inoltre mette a disposizione degli albergatori importanti strumenti di analisi che permettono loro di monitorare l’andamento della campagna e offrono spunti per migliorare la strategia di marketing.

Il primo partner tecnico ad essere integrato a febbraio è stato il bergamasco Vertical Booking che commenta la partnership evidenziando il vantaggio per gli albergatori: Vertical Booking ha definito ufficialmente la partnership con trivago per consentire a tutti gli alberghi clienti di comparire tra i risultati di trivago. Ogni struttura, dall’hotel singolo ai gruppi e catene alberghiere, potrà gestire la propria presenza su trivago in modo semplificato, direttamente dall’extranet di Vertical Booking. Il principale vantaggio per gli hotel clienti sarà l’aumento delle prenotazioni dirette.

A seguire, ad aprile, è stato integrato Wubook, provider con una storia quasi decennale che ribadisce la volontà di disintermediare: A poche ore dal lancio ufficiale della partnership, abbiamo registrato subito un imponente aumento di traffico e delle prenotazioni, e nel tempo si è dimostrata un’operazione di successo, un altro passo utile verso la strada della “disintermediazione” su cui Wubook punta da anni. Aggiunge inoltre: Nell’arco di un anno e mezzo, grazie alla tecnologia Fount che fa da ponte tra noi e l’architettura di trivago, nei nostri sistemi sono transitate circa 1600 prenotazioni con un tasso di adesione in crescita.

Sempre sul tema della competitività online e della disintermediazione, il romano Hermes Hotels, aggiunto ad aprile commenta: La connettività diretta con trivago è un’ottima notizia per i nostri oltre 450 hotel clienti. Un marketplace unico dove l’hotel ha la possibilità di confrontarsi con i propri partner/competitor della distribuzione online e applicare realisticamente delle strategie di disintermediazione al fine di far rimanere quanto più possibile margini all’interno del proprio revenue. Grazie anche alle funzionalità esclusive del nostro Bol, come il Cross Booking, l’hotel rischia di avere un grande vantaggio competitivo nei confronti delle OTA e un canale molto utilizzato come trivago sarà certamente un modo per divulgare al meglio il proprio prodotto.

Ad agosto è la volta di Simplebooking, azienda di Firenze, che si dice molto soddisfatta della cooperazione e aggiunge: Vediamo trivago molto efficiente nel generare prenotazioni provenienti da mercati importanti per l’Incoming in Italia. Troviamo ottimo il livello di supporto che abbiamo avuto come Partner e contiamo sulla visibilità sul mercato europeo che potremo avere come Booking Engine Provider grazie alle buone performance registrate. trivago per noi occupa un ruolo importante per ottenere nuovi flussi di vendita diretta per gli hotel che serviamo. Il nostro software concorre a valorizzare i traffici grazie all’alto tasso di conversione e facilità d’uso.

Gli altri due provider che sono stati integrati a trivago sono il parmense 5stelle* a luglio ed il romano Easyconsulting ad agosto.

trivago Hotel Manager
trivago sta ridefinendo il modo in cui gli albergatori si connettono ai viaggiatori online, grazie a trivago Hotel Manager. Con 1,4 miliardi di visite all’anno, trivago è uno dei più importanti metasearch per hotel ed è disponibile in 55 mercati e in 33 lingue. Da settembre 2016, oltre 220.000 albergatori da tutto il mondo usano la piattaforma di metasearch marketing per migliorare il posizionamento su trivago e ottenere prenotazioni dirette sul loro sito web. trivago Hotel Manager al momento è attivo in 8 lingue e 17 Paesi.
Per maggiori informazioni o registrarti come albergatore, visita www.trivago.it/hotelmanager