Le destinazioni europee dal miglior rapporto qualità-prezzo: Italia la meglio rappresentata in classifica

febbraio 21, 2017

In vista dei weekend primaverili, trivago stila ancora una volta il suo Best Value City Index*, la classifica delle 100 città dal miglior rapporto qualità-prezzo, ovvero quelle destinazioni che si distinguono per la qualità e la convenienza delle proprie strutture ricettive. L’Italia è il paese meglio rappresentato con 11 destinazioni presenti, mentre a livello europeo la top 3 è conquistata dai Balcani.

Trapani migliore città italiana per rapporto qualità-prezzo

Con ben 11 destinazioni nella classifica, l’Italia è il paese meglio rappresentato nel trivago Best Value City Index. A guidare la lista delle città italiane dal miglior rapporto qualità-prezzo è Trapani, con un indice di 96,36 e un prezzo medio annuo per camera doppia a notte di 63€. Un risultato positivo che colloca Trapani al 16° posto della classifica europea, unica città italiana nella top 20. Segue Taranto con un indice di 95,98 e listini medi annui di 76€. Chiude il podio tricolore Castellammare del Golfo, con un indice di 95,96 e tariffe medie annue di 73€.

Si continua con Viterbo (95,74 – 76€), Lecce (95,62 – 80€), peraltro già premiata per le sue strutture ricettive nel trivago Global Reputation Ranking, Spoleto (95,49 – 80€), Arezzo (95,21 – 83€), Cagliari (95,11 – 81€), Salerno (95,05 – 78€), Brescia (92,32 – 82€) e infine Trento (92,21 – 93€).

Classifica delle città italiane presenti nel trivago Best Value City Index secondo il posizionamento europeo

Nella classifica europea le migliori posizioni le conquistano ancora una volta i Balcani, l’Est Europa e la Turchia

I prezzi molto competitivi e le ottime strutture ricettive hanno confermato Mostar la migliore destinazione secondo il Best Value City Index. La città che deve il suo nome allo Stari Most, il “ponte vecchio” patrimonio dell’UNESCO, ha un indice di 97,59 e un prezzo medio annuale per camera doppia a notte di 43€. Segue la serba Novi Sad (97,54 – 41€) mentre chiude il podio Veliko Tărnovo (97,53 – 36€), che in passato fu anche capitale della Bulgaria.

Si continua con una delle città dell’Anello d’Oro, la russa Suzdal’ (97,37 – 47€), Leopoli (97,29 – 40€), uno dei maggiori centri culturali dell’Ucraina, e l’ungherese Eger (97,14 – 53€), conosciuta per la produzione del vino Egri Bikavér. La top 10 prosegue con Oradea (97,07 – 43€), città della Romania dagli interessanti edifici barocchi e art-nouveau, l’ungherese Pécs (96,93 – 52€) il cui cimitero paleocristiano è Patrimonio dell’UNESCO, come lo sono le architetture di Safranbolu (96,91 – 60€), la città turca che occupa la 9ª posizione. A chiudere la classifica è la romena Sibiu (96,89 – 49€), città della Transilvania eletta capitale europea della cultura nel 2007.

Tabella riassuntiva con la top 10 europea del trivago Best Value City Index

Per scaricare la gallery con le immagini delle destinazioni cliccare qui

Per la classifica completa cliccare qui

*trivago Best Value Index (tBVI)

Il trivago Best Value Index indica le destinazioni dal miglior rapporto qualità/prezzo usando un algoritmo che combina il trivago Hotel Price Index (tHPI) con il trivago Reputation Ranking per gli hotel (tRI). Il tHPI mostra il prezzo medio per una camera doppia a notte su trivago. Il punteggio del tBVI va da 0 a 100 e viene assegnato combinando le recensioni degli utenti con il prezzo medio degli hotel. La classifica tiene conto di destinazioni con almeno 50 hotel, un minimo di 150 recensioni per hotel e disponibilità alberghiera durante tutto l’anno.

Questo comunicato stampa è protetto da copyright e può essere pubblicato solo in riferimento a www.trivago.it.

Per maggiori informazioni e richieste contattare marta.mariani@trivago.com