La Grecia ringrazia l’Italia, primo mercato per l’incoming estivo: un turista su due è italiano

agosto 26, 2015

Venti favorevoli per il comparto turistico greco arrivano dal nostro Paese, che si conferma il primo mercato in termini di incoming per la stagione estiva. Secondo i dati raccolti dall’Osservatorio trivago, l’Italia pesa per il 47% sul totale delle ricerche hotel verso la Grecia registrate sulle 52 piattaforme locali di trivago.

“Abbiamo preso in esame le ricerche effettuate a partire da aprile e i numeri mostrano un generale trend positivo”, commenta Giulia Eremita, marketing manager di trivago Italia. “Il clima di incertezza respirato tra giugno e luglio sembra avuto minime ripercussioni sulle scelte dei turisti italiani e, pur registrando un lieve calo delle ricerche nei giorni a cavallo del referendum, la stagione estiva si avvia a concludersi con dati in crescita rispetto allo scorso anno”.

Isola Santorini più ricercata dai turisti italiani – Se la prima destinazione più ricercata sulla piattaforma italiana di trivago è stata la città di Mikonos, è l’isola di Santorini a dominare la top 20 con ben otto località in classifica. Tra le altre isole si segnalano Rodi, Paros e Corfù, ma anche la capitale Atene, settima, si conferma una delle principali destinazioni per i turisti italiani.

Incoming Grecia, non solo grandi Paesi – Alle spalle dell’Italia, il podio dei maggiori Paesi di incoming per la Grecia è completato da Regno Unito e Germania, che rappresentano rispettivamente il 13% e il 11% delle ricerche. Rispetto all’estate 2014 si registra un lieve incremento dell’interesse da parte dei turisti serbi, oltre all’ingresso di Turchia e Israele tra i principali Paesi di arrivo. Fuori dal continente europeo­­, sono i turisti statunitensi a mostrare l’interesse più elevato a trascorrere le vacanze estive nelle isole greche.

Nota metodologica

L’analisi si basa sulle ricerche di hotel verso la Grecia effettuate sulle piattaforme trivago a partire dal primo aprile 2015 e per soggiorni tra il primo luglio 2015 e il 31 agosto 2015.