Campus in arrivo, trivago svela i piani

gennaio 29, 2016

Düsseldorf, 02 febbraio 2016trivago annuncia l’avvio del progetto per la costruzione di un nuovo Campus a Düsseldorf, Germania, che aprirà i battenti nel 2018. Il piano risponde all’esigenza di assicurare ulteriore spazio alla crescita del team internazionale del più grande motore di ricerca di hotel al mondo che, dal 2012, ha registrato un incremento del 222% nelle proprie risorse e oggi conta 950 persone.

Dopo un investimento iniziale inferiore al milione di dollari, negli ultimi nove anni trivago è cresciuto organicamente fino a raggiungere nel 2015 un turnover di oltre $500 milioni con oltre $4,5 miliardi generati nell’industria alberghiera. A fronte di un incremento del numero di dipendenti anno su anno pari al 58%, il Campus non è solo una necessità, ma apre una nuova fase di sviluppo dell’azienda.

SOP Architekten(Foto Gallery scaricabile sotto)

Alcuni dettagli sul progetto

A firmare il progetto è lo studio di architettura tedesco sop-architekten. L’edificio avrà una superficie di 26.000 m² e ospiterà 2.000 persone, a cui si potranno aggiungere altre 1.500 con un ulteriore palazzo a 16 piani.

Seguendo lo stile dell’attuale headquarters, gli interni del nuovo Campus saranno arredati e decorati a tema. trivago continuerà a offrire corsi di formazione e porre un’attenzione particolare al benessere del proprio team: dai pasti salutari gratuiti, alle postazioni di lavoro ergonomiche e dotate di standing desk, fino all’accesso a palestre e attività di fitness quotidiane come yoga e climbing. Inoltre, sarà possibile sfruttare i parchi nei pressi del Campus, lo spazio verde sul tetto dell’edificio e le ampie aree dedicate alla pausa pranzo.

Perché un nuovo Campus

“Il nostro obiettivo è attrarre i migliori talenti da tutto il mondo”, spiega Sydney Burdick, trivago Global Corporate Communication. “Con persone provenienti da 63 Paesi, è prioritario che tutti si sentano a proprio agio e a casa”.

Per questo motivo trivago promuove numerose iniziative, sia interne sia esterne, per creare momenti di condivisione e rafforzare i rapporti all’interno del team.

“Un bell’ufficio non è abbastanza per noi”, aggiunge Burdick. “Vogliamo che il nuovo Campus sia specchio della nostra cultura e valori, che consideriamo volano del nostro successo. Anche se la scelta di avere il nostro team globale in un unico luogo può suscitare stupore, riteniamo che la collaborazione su base giornaliera sia indispensabile per creare un clima di fiducia reciproca. L’ambiente di coworking accelera i processi decisionali e favorisce lo scambio di informazione e l’apprendimento personale”.

Dove sorgerà il nuovo Campus

Location del nuovo Campus di trivago sarà la zona del MedienHafen, l’antico porto nel sud di Düsseldorf dove oggi sorgono alcuni degli edifici più innovativi della città tedesca, come gli “Neuer Zollhof” disegnati da Frank Gehry. Il Campus sarà facilmente raggiungibile con tram e bicicletta, i mezzi più usati dai dipendenti di trivago, mentre solo il 10% utilizza l’auto. La capitale della Renania Settentrionale-Vestfalia è stata eletta nel 2015 come sesta città al mondo nel Quality of Living Rankings stilato dalla società di consulenza Mercer.

Foto Gallery scaricabile (Courtesy of SOP Architekten)

Vuoi sapere di più su trivago?

Visita la pagina company.trivago.it  o guarda il video 124 Motivi per lavorare a trivago.

Sei interessato a lavorare con noi? Abbiamo più di 100 offerte di lavoro online sulla pagina www.trivago.it/jobs.

trivago

I viaggiatori trovano l’hotel ideale al miglior prezzo su www.trivago.it. trivago è il più grande motore di ricerca hotel al mondo e mette a confronto più di 1 milione di hotel da oltre 250 siti di prenotazione online. trivago integra più di 200 milioni di recensioni e 15 milioni di foto per aiutare l’utente a trovare più facilmente l’hotel ideale. Oltre 120 milioni di visitatori ogni mese trovano l’hotel ideale usando i vari filtri e risparmiano in media il 36% sulla loro prenotazione. trivago è stato fondato nel 2005 a Düsseldorf, Germania, e opera attualmente in 55 Paesi e 33 lingue.