100 giorni a Capodanno: scegliendo ora si risparmia fino al 79%

settembre 22, 2016

Puntuale, con l’arrivo della stagione fredda ritorna il tormentone che ci perseguiterà fino alla fine dell’anno: “che fare a Capodanno?”. Porsi questa domanda quasi quotidianamente ha, però, i suoi vantaggi: secondo l’Osservatorio trivago, prenotando all’incirca 3 mesi prima in una delle città più gettonate per la fine dell’anno, si può risparmiare fino al 79%. Meglio organizzarsi e togliersi subito il pensiero: le tariffe sono in crescita già da ottobre.

Capodanno a Praga? Meglio sbrigarsi – Un ritardatario cronico potrebbe puntare su Praga, una delle capitali più low-cost d’Europa, per un Capodanno last minute. Sbagliato! E’ proprio la capitale ceca la città che subisce il rincaro last-minute maggiore all’ultimo dell’anno. Prenotando ora, una camera doppia per la notte di San Silvestro costa in media 299€, prenotando due mesi prima, tra il 25 e il 31 ottobre, i prezzi salgono del 19% (357€), mentre con un solo mese di anticipo le tariffe lievitano del 79%, passando alla vertiginosa media di 534€.

Rincari superiori al 23% a Londra, Vienna e Berlino – Anche le capitali britannica, austriaca e tedesca non sono a misura di procrastinatori: i rincari, prenotando solo 30 giorni prima, arrivano fino al 37% di Berlino, passando per il 33% di Vienna e il 23% di Londra. Va leggermente meglio se si riesce a decidere cosa fare due mesi prima: i rincari si fermano al 13% di Londra, 11% di Berlino e 8% di Vienna.

Rialzi fino al 19% a Parigi, Barcellona ed Amsterdam – Prenotazioni dell’ultimo minuto più care anche a Parigi. Qui le tariffe si alzano del 19% prenotando un mese prima, del 6% con 2 mesi di anticipo. Situazione simile a Barcellona, con un +17% last minute e +7% prenotando a fine ottobre. Chiude Amsterdam: prenotando a un solo mese da San Silvestro le tariffe raggiungono il +17% rispetto ad una prenotazione fatta a fine settembre.

Oltreoceano l’ultimo dell’anno last minute è off limit – Settembre è l’ultima occasione per prenotare un Capodanno in un altro continente, non solo perché poi il tutto diventa più complicato, ma anche perché le tariffe salgono vertiginosamente. New York e Dubai, due delle mete più amate dagli italiani per San Silvestro, se prenotate a novembre rincarano le proprie tariffe del 19% e 33% rispettivamente.

…E l’Italia? – Se proprio non ci si è riusciti ad organizzare per tempo, è ancora possibile trovare un’ancora di salvezza. Prenotando per Roma 30 giorni prima di San Silvestro, si spende solo il 2% in più rispetto ad una prenotazione fatta a fine settembre, l’1% se viene fatta a fine ottobre.

Tariffe nelle top 10 destinazioni per Capodanno prenotando dai 3 a un mese prima e relativo rincaro rispetto a settembre

Se festeggio Capodanno a… e prenoto a… spendo e pago il…% in più
Praga Settembre 299 € /
Ottobre 357 € 19%
Novembre 534 € 79%
       
Berlin Settembre 223 € /
Ottobre 248 € 11%
Novembre 306 € 37%
       
Dubai Settembre 348 € /
Ottobre 393 € 13%
Novembre 463 € 33%
       
Vienna Settembre 316 €  
Ottobre 341 € 8%
Novembre 420 € 33%
       
Londra Settembre 379 € /
Ottobre 427 € 13%
Novembre 468 € 23%
       
Parigi Settembre 248 € /
Ottobre 263 € 6%
Novembre 295 € 19%
       
New York Settembre 625 € /
Ottobre 683 € 9%
Novembre 744 € 19%
       
Barcellona Settembre 202 € /
Ottobre 215 € 7%
Novembre 237 € 17%
       
Amsterdam Settembre 396 € /
Ottobre 408 € 3%
Novembre 451 € 14%
       
Roma Settembre 201 € /
Ottobre 203 € 1%
Novembre 204 € 2%

* Nota metodologica: L’analisi è stata effettuata tenendo in considerazione le ricerche per Capodanno del 2015. Il livello dei prezzi delle mete è stato rilevato per tre periodi diversi di tempo in base alla distanza dal giorno di Capodanno (da 3 mesi ad un mese prima). I prezzi riportati fanno riferimento al costo medio di una camera doppia standard a notte. Le tariffe di quest’anno protrebbero subire variazioni.